Il counseling è un incontro tra due persone, counselor e cliente, in cui viene dato spazio alla qualità della relazione che si stabilizza tra i due. Nel counseling si definiscono tempi di lavoro brevi e ci si focalizza su un problema specifico, cercando di mantenere l’attenzione sul presente. Il counselor diventa una sorta di guida nel percorso di crescita personale. Crescere significa migliorarsi, essere aperti a vedere gli altri e se stessi in maniera diversa, infatti la prima qualità da risvegliare è la libertà, intesa come consapevolezza dei propri atteggiamenti e possibilità di cambiarli.
Le modalità d’intervento sono: counseling individuale, di gruppo e co-counseling.